domenica 17 maggio 2009

Diritto di voto.

Hai rinunciato al passeggino perché il nano ha deciso di vivere liberamente la sua condizione di ‘corporatura robusta’ e sembra rischi di restarci intrappolato. La borsa invece risponde ancora alle stesse necessità, quindi presenta peso specifico e massa corporea identici ad allora. Tu pure. 5 chili ‘per non dimenticare’. Gli stessi 5 chili di allora da sfoggiare con eleganza. Primo giorno di mare, dopo essersi lasciati alle spalle due giorni di viaggio e quasi 2000 chilometri. Il nano raggiunge l’acqua ostentando massima indipendenza. Io raggiungo il nano. Mi guarda. “Io non voglio stare al mare mamma”. Adorabile.

1 commento:

  1. ...da suicidio! COmunque beata te in ogni caso!
    Buon mare!
    :)

    RispondiElimina